Google fa causa al governo USA: favorisce Microsoft

GoogleStando ai vertici di Mountain View, il bando del Dipartimento dell’Interno statunitense per la fornitura di servizi email favorisce Microsoft e quindi “indebitamente restrittivo della concorrenza“. La notizie sta rimbalzando su tutti i media statnitensi dai quali si apprende che il bando per i servizi di posta e di collaborazione online sarebbe stato scritto dal ministero statunitensi con lo scopo di escludere Google.

Nel bando pubblicato viene richiesto che la soluzione faccia parte della Business Productivity Online Suite di Microsoft in questo modo quindi Microsoft si troverebbe un passo avanti rispetto a tutti gli altri.

Si sa, molte battaglie economiche si fanno nei tribunali, soprattutto negli USA con le presunte violazioni dei brevetti, questa volta invece l’accusa è differente. Come andrà a finire? Si sa solo che il governo statunitense ha intenzione di sostituire le 13 piattaforme attualmente usate da oltre 88 mila dipendenti del ministero. Sembrerebbe che il contratto si aggirerebbe intorno ai 50 e i 60 milioni di dollari in cinque anni.

[ Via Repubblica.it, Photo Credit Paradoxa1856 ]

Ti piace l’articolo?
Diventa fan su Facebook
Pubblicato in Email, Google, Microsoft Taggato con: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*