A-GPS (Assisted GPS), cos’è e come funziona

Velocizzare la localizzazione dei dispositivi AGPS con Internet

L’A-GPS, acronimo di Assisted GPS, è il meccanismo con il quale si riduce il tempo necessario per la prima localizzazione di un dispositivo GPS con i satelliti. Quando si acquista uno nuovo smarthphone per poter utilizzare il GPS bisogna effettuare la prima localizzazione del cellulare (detto fixing) ma quest’operazione potrebbe richiedere oltre 30 minuti, sopratutto se ci si trova in piccole strade e con edifici molto alti (i cosiddetti canyon urbani), o in strade alberate oppure in grandi edifici… per poter velocizzare la localizzazione di un dispositivo GPS è stato ideato l’A-GPS, con questo meccanismo all’accensione il dispositivo non deve calcolare in automatico la posizione dei satelliti visibili nel cielo ma basta collegarsi ad internet. Un dispositivo dotato di AGPS è in grado di collegarsi ad un Assistance Server il quale fornirà supporto al dispositivo per la sua localizzazione.

Schema di funzionamento A-GPS

L’immagine sottostante mostra lo scherma di funzionamento di un dispositivo dotato di GPS che contatta un server AGPS per avere supporto per la localizzazione dei satelliti.

Quando un dispositivo GPS vuole localizzare i satelliti visibili ed individuare la propria posizione si collega ad Assistance Server ed invia il nome della cella telefonica a cui è collegato (la cella telefonica a cui è collegato è quella che fornisce la linea). Dato che sono note le posizioni dei satelliti visti dalla cella (tramite le effemeridi) essendo fissa, è possibile assumere che anche il dispositivo GPS sia vicino alla cella e che quindi veda gli stessi satelliti. In questo modo,
il server invia la lista dei satelliti visibili al dispositivo che potrà calcolare direttamente la propria posizione.

Il sistema A-GPS si tratta di un vero e proprio meccanismo di supporto per i dispositivi GPS che devono effettuare la propria localizzazione e non richiedendo eccessive risorse si è ampiamente diffuso soprattutto nei telefoni cellulari con i sistemi di localizzazione LBS (Location Based Service).

Photo Credit: Wiki Commons

Pubblicato in Sistemi Informativi Taggato con: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*