Yahoo inizia la transizione a Bing, muore Yahoo Search Monkey

Yahoo Search MonkeyDa questa settimana, gli utenti di Yahoo inizieranno a vedere nelle pagine di ricerca il messaggio “Powered by Bing, è infatti arrivata la conferma quasi ufficiale dalle parole di Natasha Fattedad, manager del colosso di californiano.

Le due società mostreranno al pubblico i risultati dell’accordo raggiunto l’anno scorso. In base a quest’ultimo Microsoft fornirà il back-end crawling, il listing e le tecnologie per il posizionamento dei siti web nei risultati di ricerca di Yahoo che però manterrà il compito di rappresentare i risultati nelle pagine di ricerca.

I webmaster che utilizzavano i prodotti diYahoo, come BOSS (Build Your Own Search Service, costruisci il tuo motore di ricerca), possono tirare un sospiro di sollievo, il prodotto rimarrà ancora in vita. Giunge alla fine invece Yahoo! SearchMonkey, il servizio di Yahoo che permette agli sviluppatori e proprietari di siti web di rendere i risultati di Yahoo! Search più utili e visivamente accattivanti. Nel 2008 fu selezionato come uno dei migliori 10 prodotti per il web semantico. La data è fissata per il prossimo 1 ottobre.

Un aspetto potenzialmente fuorviante della transizione potrebbe essere rappresentato dal fatto che nonostante i risultati sulle pagine di Yahoo saranno alimentati da Microsoft, i webmaster che vogliono segnalare dei problemi o far indicizzare nuovi siti all’interno di Yahoo dovranno utilizzare ancora Yahoo Site Explorer per le pagine di Yahoo, e Microsoft Bing Webmaster Central per le pagine di Bing. Questo perché il passaggio non avverrà contemporaneamente in tutti il mondo ma a rotazione, prima negli Stati Uniti e nel Canada, poi nel resto del mondo.

Via | Cnet.com

Ti piace l’articolo?
Diventa fan su Facebook

Pubblicato in Bing, Microsoft, Motori di Ricerca, Yahoo Taggato con: ,
One comment on “Yahoo inizia la transizione a Bing, muore Yahoo Search Monkey
  1. Francesco scrive:

    Complimenti per l’immagine associata al post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*