Tag automatico nelle foto di Facebook: ecco come difendersi

Tag automatico nelle foto di Facebook: ecco come difendersi

Facebook, il social network più famoso al mondo, ha molti pregi, tra questi però di sicuro non vi è quello della privacy degli utenti. L’ultima polemica che sta facendo il giro del mondo è causata della nuova funzione introdotta di recente che consente di taggare in automatico i propri amici: carichiamo una foto e Facebook subito ci dirà quali sono le persone presenti nella foto.

La nuova tecnologia adottata dal social network americano oltre a prevedere l’utilizzo del riconoscimento dei volti all’interno delle foto, esegue anche un riconoscimento facciale,attraverso una vera e propria catalogazione di tutti i tratti somatici dei propri utenti: quando un nostro amico caricherà un foto su Facebook non dovrà più inserire i tag manualmente ma li inserirà in automatico il sito.

Immaginate di andare ad una festa, una persona che non conoscete scatta delle foto e le carica sul proprio profilo di Facebook. In automatico, il software del sito sarà in grado di riconoscere il vostro volto e saprà che a quella festa avete partecipato anche voi. Si può parlare un vero e proprio tracciamento, attraverso il quale si potrà risalire a tutti, o quasi, i nostri movimenti grazie alla schedatura che Facebook ha fatto del nostro volto, dal taglio dei nostri occhi fino all’altezza dei zigomi. Grazie alle informazioni raccolte dalle nostre foto è stato creato un vero e proprio database di tutti i volti degli iscritti al sito…

Se siete iscritti a Facebook la catalogazione del vostro viso con molta probabilità è stata già effettuata, quello che possiamo fare per limitare i danni è di disabilitare il riconoscimento del nostro viso nelle impostazioni sulla privacy del nostro account, vediamo come fare:

  1. Clicchiamo su Account e poi su Impostazioni privacy nella finestra che si aprirà in alto a destra del nostro profilo;
  2. Nella nuova pagina, clicchiamo su Personalizza impostazioni (vedi la galleria immagini alla fine dell’articolo);
  3. Cerchiamo all’interno di Elementi condivisi dagli altri la voce Suggerisci agli amici le foto in cui ci sono io e clicchiamo su Modifica impostazioni;
    Tag automatico nelle foto di Facebook: ecco come difendersi
  4. Nella nuova schermata clicchiamo sul box contente Si e selezioniamo No;
  5. Cliccare su OK per salvare le impostazioni.

Disabilitando la funzione del riconoscimento del nostro viso avremo, almeno in parte, salvaguardato la nostra privacy sempre sotto attacco sul network americano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *