Python re del 2010. Con il nuovo anno male Java, C e C++

Linguaggi di programmazione, Gennaio 2010

L’anno appena trascorso è stato tutto per Python che ha fatto, e continua a fare, passi da gigante aggiudicandosi per la seconda volta nella sua storia la classifica pubblicata da Tiobe che raccoglie i linguaggi di programmazione moralmente vincitori degli ultimi anni:

2010 Python
2009 Go
2008 C
2007 Python
2006 Ruby
2005 Java
2004 PHP
2003 C++

Per quanto riguarda il mese appena arrivato, Java si conferma il linguaggio di programmazione più utilizzato del momento con il suo 17.773% del mercato, in aumento rispetto ad un anno fa (+0.29%) ma in calo rispetto al mese scorso (-0.23%). Al secondo posto sempre il C con il 15.822%, in calo sia rispetto ad un anno fa (-0.39%) che rispetto al mese precedente (-0.25%). Sull’ultimo gradino del podio il C++ (8.783%), che seppur in calo, scalza il PHP (7.835%) che inizia il nuovo anno in netto calo.

Posizione Gennaio 2011 Posizione Gennaio 2010 Differenza di posizione Linguaggio di Programmazione Percentuale Gennaio 2011 Diff. Perc. Gennaio 2010 Diff. Perc. Dicembre 2010
1 1 = Java 17.773% +0.29% -0.23%
2 2 = C 15.822% -0.39% -0.25%
3 4 + C++ 8.783% -0.93% -0.23%
4 3 PHP 7.835% -2.24% +0.32%
5 7 ++ Python 6.265% +1.81% -0.42%
6 6 = C# 6.226% +0.46% -0.46%
7 5 (Visual) Basic 5.867% -1.49% +0.75
8 12 ++++ Objective-C 3.011% +1.63% -0.23%
9 8 = Perl 2.857% -0.71% +0.53%
10 10 = Ruby 1.784% -0.69% n.p.

A gennaio 2011, al quinto posto della classifica dei linguaggi di programmazione più utilizzati al mondo troviamo il vincitore dell’anno appena passato, il Python (6.265%) che in un anno ha guadagnato ben l’1.81% anche se in calo rispetto al mese scorso segnando un -0.42%. A seguire il C# (6.226%) sempre stabile in sesta posizione, il (Visual) Basic (5.867%) in calo di due posizioni e a seguire l’Objective-C (3.011%).

A chiudere la top ten troviamo in nona posizione il Perl (2.857%) e il Ruby (1.784%), quest’ultimo riesce a riguadagnare la decima posizione persa lo scorso mese a favore del Delphi.

Per quanto riguarda il tipo di linguaggi di programmazione gli unici linguaggi che sono in calo sono quelli di tipo procedurale che segnano un -2.1%, quelli Object-Oriented segnano un +1.4% che insieme a quelli Funzionali (+0.4%) e Logici (+0.2%) sono in aumento.

Categoria Posizione Gennaio 2011 Differenza Gennaio 2010
Linguaggi Object-Oriented 55.8% +1.4%
Linguaggi Procedurali 39.2% -2.1%
Linguaggi Funzionali 3.5% +0.4%
Linguaggi Logici 1.5% +0.2%

Infine, come prevedile, i linguaggi staticamente tipizzati segnano in un anno hanno fatto un grosso passo in avanti con un +1.4% (60.4%) rispetto al diretto rivale di tipo dinamico (39.6%).

Linguaggi di programmazione, Gennaio 2010

Categoria Posizione Gennaio 2011 Differenza Gennaio 2010
Linguaggi Staticamente Tipizzati 60.4% +1.4%
Linguaggi Dinamicamente Tipizzati 39.6% -1.4%

Ti piace l’articolo?
Diventa fan su Facebook

Categoria

Pubblicato in Java, Programmazione, Statistiche Taggato con: , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*