L’interfaccia Set di Collection – Lezione 32 di Java Avanzato

L’interfaccia Set come insieme di elementi senza duplicati

L’interfaccia Set rappresenta in Java una collezione o insieme di elementi in cui non sono presenti duplicati. Questi elementi costituiscono un insieme in senso matematico in cui non sono presenti elementi uguali tra loro. Set non aggiunge metodi rispetto a quelli ricevuti da Collection, ma restringe i contratti di alcuni metodi rendendoli più specifici. Ad esempio per il metodo add dice che se si tenta di aggiungere un elemento già presente (utilizza il metodo equals per effettuare i confronti), l’insieme non viene modificato e add restituisce false.
  

Graficamente l’interfaccia Set estente Collection ed è così composta:

L'interfaccia Set di Collection

Nelle Collection di tipo Set, gli oggetti non hanno una posizione (non sono ordinati), ma sono organizzati in strutture dati che consentono la loro reperibilità in maniera più efficiente. Un ordine degli elementi avviene con la sua sottoclasse SortedSet, che fornisce una vera e propria relazione d’ordine (totale) garantendo che gli elementi dell’insieme verranno visitati in ordine (dal più piccolo al più grande).

L’interfaccia SortedSet dispone anche di altri due metodi:

  • E first()
    Il metodo first restituisce l’elemento minimo presente nella collezione;
  • E last()
    Il metodo last restituisce l’elemento massimo presente nella collezione.

Un’implementazione dell’interfaccia Set è data dalla classe HashSet che salva gli elementi in strutture simili alle hash table; i TreeSet implementano SortedSet e organizzano i dati in alberi ordinati sfruttando la struttura padre/figlio.

Indice Lezione PrecedenteLezione Successiva

Pubblicato in Collezioni, Guide, Java, Programmazione Taggato con: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*