Introduzione – Lezione 1 di Java Avanzato

Dopo il positivo riscontro della guida base di Java, ho deciso di scriverne una seconda parte in modo da poter riprendere ed analizzare meglio alcuni aspetti già trattata, oltre ad introdurne di nuovi. In particolare riprenderemo approfondiremo meglio il discorso delle eccezioni, delle classi interne ma anche dei tipi wrapper introducendo l’autoboxing. Introdurremo nuovi concetti come i pattern, per la risoluzione dei problemi, delle classi parametriche introdotte con la versione Java 1.5, ma anche altri argomenti utili nella programmazione come i thread in Java.

Tutti gli esempi e le spiegazioni fornite sono compatibili con l’ultima versione Java 7, solo in alcuni casi verranno adottate delle metodologie definite “grezze” per semplicità d’uso. In particolare verranno mostrate alcune interfacce nelle loro versione “semplice” per una migliore comprensione, successivamente dopo la lezione sulle classi parametriche verranno riproposte le stesse classi nella loro versione aggiornata.

L’unico prerequisito è di avere una buona conoscenza del linguaggio base, se così non fosse, è fortemente consigliato partire dalla guida base per poi proseguire con questa seconda parte. E’ consigliato, ma non obbligatorio, installare un qualsiasi software per la programmazione in Java per poter provare ed eseguire sul proprio computer gli esempi proposti di volta in volta. Un software gratuito e molto apprezzato è Eclipse.

Indice Lezione Successiva

Pubblicato in Guide, Java, Programmazione Taggato con: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*