Le immagini frattali, funzioni matematiche con figure geometriche

Le immagini frattali sono un nuovo tipo di immagine che si sta sviluppando ed è sempre più utilizzata perché si pone in un certo modo tra le immagini Raster e quelle Vettoriali. Con questo tipo di immagini si cerca di rappresentare la mappa di bit attraverso una funzione matematica, si cerca di decomporre l’immagine in parti elementari che verranno memorizzate insieme alle regole che ne guideranno poi la ricomposizione. Si cerca quindi di scomporre l’immagine in parti più piccole dello stesso tipo (ad esempio tutti triangoli, tutti alberi, ecc.) poi da utilizzare trasformazioni geometriche elementari (traslazioni, rotazioni, omotetie, ecc.) che applicate iterativamente permettano di ricostruire l’immagine originale. Si tratta di un metodo Lossy perchè l’immagine originale viene sostituita da piccoli elementi sempre dello stesso tipo.

Le immagini frattali, funzioni matematiche con figure geometriche

Un frattale può essere definito come un oggetto geometrico che si ripete allo stesso modo su scale diverse, in modo che l’immagine non cambi aspetto se ingrandita o rimpicciolita. Un esempio tipico di frattale come il cavolfiore romano, un altro esempio è l’abete, ogni ramo è molto simile all’interno albero, così come ogni rametto è molto simile al proprio ramo e così via.

Le immagini frattali, funzioni matematiche con figure geometriche

Photo Credit net_efekt, Turinboy.

Pubblicato in Immagini, Informatica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*