La rete Internet del Giappone ha retto al terremoto, allo tsunami e al nucleare

La rete Internet del Giappone ha retto al terremoto, allo tsunami e al nucleare

In questi giorni il Giappone sta vivendo uno dei momento più terribili della propria storia, dopo un potente terremoto e il seguente tsunami che si è abbattuto sul territorio giapponese la paura non è ancora finita a causa dell’allarme nucleare. Terra all’avanguardia nell’ambito tecnologico, il paese nipponico ha visto le proprie infrastrutture devastate, dalla rete autostradale a quella elettrica. Sembrerebbe logico pensare anche la rete Internet abbia avuto un collasso, ma così non è stato, internet è riuscito a resistere.

Renesys, un’azienda di ricerca su Internet, ha riscontrato che il traffico di Internet del sol levante, ha continuato a funzionare:”Il sisma di magnitudo 8.9 di oggi (venerdì scorso, ndr) in Giappone, ha sorprendentemente avuto un impatto limitato sulla struttura e sulle dinamiche di routing dell’Internet regionale. Dei circa 6000 prefissi di rete giapponesi, solo 100 sono stati temporaneamente fuori servizio, e il numero è lentamente diminuito nelle ore successive all’evento”.

Non è stato segnalato nessun guasto ai cavi subacquei che collegano i vari stati, tutti i nodi che sono andati down durante il terremoto sono stati quasi tutti ripristinati e le persone non ne hanno in genere subito un grande disagio.

[ Via Gizmodo.it ]

Ti piace l’articolo?
Diventa fan su Facebook
Pubblicato in Internet Taggato con: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*