I comandi Unix

La shell Unix e i comandi che si possono utilizzare a linea di comando e per scrivere script sui sistemi operativi Unix

La shell è un programma che interpreta il linguaggio a linea di comando dando la possibilità all’utente di utilizzare le risorse del sistema. Tramite la shell è possibile utilizzare variabili e controllare il flusso di esecuzione. Di seguito è riportato un diagramma di flusso di esecuzione della shell in attesa dei comandi dell’utente:

Shell Unix

I comandi Unix che si possono utilizzare con la shell possono essere suddivisi nei comandi per reperire informazioni, per gestire il file system, operare sui file e le directory, elaborare testi, sviluppare software, ecc. La struttura di un comando Unix è costituita dal nome del comando con eventuali argomenti:

    comando [argomenti]

Gli argomenti di un comando possono essere di due tipi:

  • Opzioni o flag (quest’ultime indicate con il trattino: -)
  • Parametri

Da linea di comando possono essere utilizzate delle variabili semplicemente indicando il nome della variabile ed assegnandogli un valore.

    $ myVar=10

Il contenuto di una variabile può essere visualizzato con il comando echo in questo modo:

    $ echo $myVar
    10

I file possono essere (d)irectory, (l)ink, (c)haracter special file, (b)lock special file, () ordinary file, ecc. Ogni file può avedere differenti permessi: (r)read, (w)rite, e(x)ecute, (s)et uid bit, s(t)icky bit, ecc.

I comandi Unix possono essere suddivisi in categorie, ecco l’indice degli articoli sui comandi Unix:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *