Come distribuire un’applicazione Android creando un APK – Lezione 28 di Android

Per poter distribuire un’applicazione Android su Play Store di Google occorre assegnare una firma digitale all’APK. Non è necessario che il certificato venga ufficializzato nè bisogna pagare qualche cifra.

In Eclipse per poter pubblicare un’applicazione bisogna aprire il menu contestuale sulla radice del progetto facendo tasto destro del mouse, selezionare la voce “Android Tools” e poi “Export Signed Application Package“. Seguendo il wizard ci verrà chiesto dove recuperare la firma digitale, in genere sono raccolte in un keystore, se non ne avete mai stato creato uno si può scegliere l’opzione “Create new keystore” in modo che verrà creato un nuovo kestore a cui va assegnato un nome a proprio piacimento (ad esempio android_keystore).

Dopo la creazione della keystore dell’applicazione Android ci verrà chiesto di inserire una password di protezione in modo da proteggere l’utilizzo da parte di terzi delle nostre firme digitali. Successivamente potremo creare la nostra firma digitale, che richiederà il nome della firma (alias), la relativa password di protezione e i nostri dati anagrafici (nome e cognome). Infine ci verrà chiesto dove salvare il pacchetto APK dell’applicazione che sarà finalmente generato e pronto alla distribuzione.

Indice Lezione Precedente

Pubblicato in Android, Guide, Programmazione Taggato con: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*