Bing +51% in un anno

Buone notizie in casa Microsoft: il motore di ricerca Bing realizza una crescita del 51% su base annua. Lanciato il primo giugno 2009 sostituendo il motore Live Search, nel mese di luglio ha ottenuto il 13,6% di tutte le ricerche on-line fatte negli Usa.

Sebbene Bing sia ancora lontano dall’essere una seria minaccia per Google, questa è la dimostrazione che, innovando e proponendo nuove ed utili caratteristiche, i risultati si ottengono. Basti pensare all’innovativo modo di visualizzare le immagini e all’indicizzazione delle pagine dei maggiori social network (entrambe successivamente copiate da BigG) .

Secondo i dati forniti da Nielsen in questo ultimo anno Google rimane saldamente in testa alla classifica con il 64,2%. Negli ultimi 12 mesi il motore ha ceduto solo l’1%. Male invece Yahoo!, che scende al 14,3% perdendo il 17% su base annua ma “poco” preoccupa, con il recente accordo con Bing, quest’ultimo potrebbe avere circa il 28% della quota di mercato totale del mese prossimo.

Su base mensile si registra un aumento del 2% per Bing, del 4% per Yahoo e un calo dell’1% per Google. Insieme i 3 motori raccolgono il 92,1% delle ricerche Usa.

Quote di Mercato, motori di ricerca USA

[ Via Neowin.net e Nielsen.com ]

Ti piace l’articolo?
Diventa fan su Facebook

Pubblicato in Bing, Google, Motori di Ricerca, Statistiche, Yahoo Taggato con: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*